Pubblicità

Giornale Online

Chi è online

 6 visitatori online

Login



Statistiche

Utenti : 7
Contenuti : 46
Tot. visite contenuti : 46491



Benvenuto in StarbeneTV
L'importanza della Lumaca HELIX ASPERSA PDF Stampa E-mail
Scritto da Salvatore Marino   
Martedì 24 Ottobre 2017 17:19

Già utilizzata da Ippocrate nell’Antica Grecia per dare sollievo alla pelle infiammata, il recente boom dei prodotti a base di bava lumaca ha avuto origine in Cile, dove «vent’anni fa gli allevatori di lumache notarono che le loro ferite cutanee esposte alla bava guarivano rapidamente e senza cicatrici». L’effetto cicatrizzante è fondamentale per la sopravvivenza delle lumache: non solo evita loro di ferirsi quando strisciano a contatto con pietra o ghiaia, ma permette anche di sigillare l’entrata del guscio quando vi si rinchiudono.

La lumaca Helix Aspersa, produce una mucosa (il mucopolisaccaride della lumaca, chiamato comunemente “bava) composta da sostanze attive come l'allantoina, acido glicolico, elastina, collagene e alcune vitamine e proteine che sono utilissime per il trattamento della pelle.

Come viene prodotta la bava di Lumaca?
Le aziende cosmetiche assicurano la non sofferenza delle lumache. Negli allevamenti (Elicicoltura), il processo produttivo è cruelty free. Il muco delle Lumache Helix Aspersa viene recuperato in seguito al loro passaggio in maniera passiva, evitandone il sacrificio. Successivamente viene purificato e impiegato nella produzione di creme e cosmetici.

La lumaca Helix Aspersa, produce una mucosa (il mucopolisaccaride della lumaca, chiamato comunemente “bava) composta da sostanze attive come l’allantoina, acido glicolico, elastina, collagene e alcune vitamine e proteine che sono utilissime per il trattamento della pelle.

Ma a cosa servono queste sostanze?
Collagene: Idratante ed ammorbidente. Agisce come elasticizzante e evita le rughe. Rende la pelle tonica e morbida.

Elastina: una proteina responsabile dell'elasticità della pelle.

Acido glicolico: stimola la formazione del collagene rendendo la pelle luminosa. Permette di esfoliare gli strati superficiale della pelle.

Vitamine e Proteine: promuovono l’ossigenazione della pelle, garantendo idratazione e svolgendo un azione antiossidante e cicatrizzante.

Quali sono i benefici?

La bava di lumaca ha molteplici proprietà: combatte le rughe, elimina smagliature e cicatrici, idrata la pelle secca e contrasta l’acne. Ma vediamo tutti e 7 i benefici:

1 - Ad azione tonificante. Permette di rendere i tessuti più elastici e tonici, con un notevole beneficio sulle rughe.

2 - Ad azione nutritiva. L’80% della pelle è composta da elastina e collagene, sostanze contenute anche nella bava di lumaca.

3 - Ad azione rigenerante. Grazie all’allantoina, ripara i tessuti, cancella i segni di cicatrici, macchie cutanee e bruciature e rallenta il processo di invecchiamento della pelle.

4 - Ad azione esfoliante. Grazie all’acido glicolico, svolge un peeling naturale e delicato della pelle, riducendo così le macchie cutanee.

5 - Ad azione purificante. Peptidi e acido glicolico prevengono l’accumularsi di impurità. Utile per contrastare l’acne.

6 - Ad azione idratante. Le proteine aiutano l’ossigenazione dei tessuti e l’idratazione. Per una pelle sana.

7 - Ad azione antiossidante. Le vitamine C e E riducono le infiammazioni e contrastano i radicali liberi.

Cosa fa la bava di lumaca al viso?
Elastina, collagene, vitamina A e E, sono gli elementi presenti nella bava di lumaca che sono in grado di rigenerare la pelle. La crema alla bava di lumaca è idratante, nutriente ed esfoliante. Si utilizza due volte al giorno mattino e sera e già dopo il primo mese si vedono i risultati sulle rughe di espressione.

Perché è consigliata per gli adolescenti?
In soli due mesi di utilizzo costante, la crema alla bava di lumaca allevia gli effetti dell’acne. Il muco agisce da purificante contro i batteri e i rossori e le infiammazioni si attenuano. In più l’acido glicolico funziona da astringente.

Perché la utilizzano le neomamme?
La crema alla bava di lumaca riduce le smagliature. Sia quelle di recente formazione, sia quelle chiare e più difficili da trattare. Se utilizzata costantemente dopo un paio di mesi la differenza di vede.

Per concludere la bava di lumaca è particolarmente indicata per il viso, per chi ha la pelle secca, per la pelle con tendenza acneica, per macchie e cicatrici o come antirughe svolgendo un’azione riempitiva delle rughe.

Paolo Parisi

Ultimo aggiornamento Martedì 24 Ottobre 2017 17:30
 
Self Make Up PDF Stampa E-mail
Scritto da Redazione   
Mercoledì 01 Marzo 2017 00:00

Truccarsi è un gesto quotidiano che tutte le donne compiono ogni giorno, non solo al fine

di migliorare il proprio aspetto, ma esprimendo, in un processo che va dallo psichico al

corporeo, l’armonia con sé stessi e gli altri, da cui traspare l’entusiasmoe la gioia di vivere.

Gli inestetismi e le imperfezioni della pelle come macchie, acne e brufoli possono apparire

sul viso o in altre zone del corpo e fortunatamente in poche mosse si possono coprire

allontanando l'imbarazzo in modo temporaneo. Anche se la maggior parte dei problemi della

pelle sono solo temporanei, sappiamo tutti quanto sia sgradevole avere la pelle dall'aspetto

impuro.

Per quanto riguarda i problemi permanenti, se non possiamo eliminarli completamente,

almeno possiamo nasconderli senza ricorrere alla chirurgia plastica.

Nel laboratorio, gratuito di self make up un consulente fornirà agli iscritti suggerimenti

e nozioni pratiche volte al miglioramento del tono della pelle e del colorito, sul disegno

delle sopracciglia e sul trucco più indicato.

Paolo Parisi

Ultimo aggiornamento Martedì 07 Marzo 2017 07:52
 
MANGIASICURO PDF Stampa E-mail
Scritto da Redazione   
Domenica 19 Luglio 2015 13:16

 

 

 

 

 

 

Una notizia che farà senza dubbio piacere a chi soffre di allergie o intolleranze alimentari. È stata sviluppata un’App gratuita per smartphone che incrocia l’esigenza di chi deve conoscere gli ingredienti nei piatti ordinati che potrebbero avere conseguenze per la propria salute e tutti quei ristoranti o esercizi nel far conoscere l’intera lista degli ingredienti con cui vanno preparati i piatti e gli alimenti.

 

Pur in assenza di dati ufficiali certi, le statistiche dicono che gli ultimi anni hanno fatto registrare un notevole aumento della diffusione di allergie e intolleranze alimentari.

Questo fatto sta comportando una visibile modifica degli stili di vita, a cominciare dall’alimentazione.


Anche la normativa sta prendendo atto della situazione: infatti con il Regolamento UE 1169/2011 impone a tutte le attività di preparazione o di somministrazione di alimenti debbano rendere disponibili ai consumatori in modo chiaro tutte le informazioni riguardanti gli ingredienti e i potenziali allergeni presenti nei loro menù dallo scorso 13 dicembre 2014.


Si crea, quindi, la necessità per gli operatori del settore dell’alimentazione, della ristorazione e dei pubblici esercizi, di adeguarsi alle nuove disposizioni di legge.

Per risolvere il problema nel modo più semplice, ma soprattutto economico, è stato sviluppato da parte di alcuni ricercatori un progetto pilota, articolato in due parti:


I parte:

sviluppo di un server www.mangiasicuro.com con il quale l’esercente potrà:

  • Collegarsi con un proprio login e password;
  • Inserire tutte le sue specialità, indicandone gli ingredienti;
  • Inserire le foto dei piatti elaborati;
  • Pubblicare su propria carta intestata la lista degli ingredienti, come previsto dalla normativa europea.

II parte:

Sviluppo dell’App “Mangiasicuro” disponibile gratuitamente per dispostivi con sistema Android e iOS e il cui funzionamento è molto semplice:

  • L’utente inserisce solo una volta in fase di configurazione tutti gli alimenti che gli possono provocare problemi;
  • Successivamente, attraverso l’App potrà collegarsi ai siti degli esercizi aderenti all’iniziativa e consultarne i menu: l’App gli farà apparire come non prenotabili tutte quelle pietanze potenzialmente dannose per la sua salute, mentre mostrerà in blu (prenotabili) quelle che non presentano ingredienti per lui nocivi;
  • a questo punto, l’utente potrà scegliere le pietanze di sua preferenza e addirittura prenotarle, inviare una mail, telefonare all’esercizio prescelto e raggiungerlo grazie ad un sistema di geolocalizzazione.
Ultimo aggiornamento Mercoledì 25 Ottobre 2017 14:58
 
NOVITA' PDF Stampa E-mail
Scritto da Redazione   
Sabato 25 Aprile 2015 05:18

IL MONITOR CARDIACO APPROVATO FDA e CE PER IPHONETM

Esami diagnostici per il monitoraggio delle aritmie.

Per individuare un'aritmia cardiaca, sono a disposizione dei pazienti numerosi esami e strumenti diagnostici, tra cui oltre l'elettrocardiogramma, la registrazione ECG Holter.

Oggi vi sono ulteriori dispositivi medici quale ECGCHECK che attraverso un'applicazione gratuita consentono di registrare, analizzare refertare, memorizzare il ritmo cardiaco ed eventualmente inviarlo in tempo reale il tracciato registrato al vostro medico.

FUNZIONALITA'

Semplicità d'uso

Inizio/stop registrazione posizionando le dita sugli elettrodi

Analisi automatica max 30 sec.

Invio immediato email del tracciato registrato

Archiviazione locale nel dispositivo dell'ECG, analisi e dei report

Batteria integrata facilmente sostituibile

Per saperne di più


Ultimo aggiornamento Mercoledì 29 Aprile 2015 12:32
 
Corso per Assistenti Familiari PDF Stampa E-mail
Scritto da Redazione   
Martedì 16 Dicembre 2014 00:00

 

Per rispondere adeguatamente ai bisogni formativi occorre attivare risorse locali, sia in termini di potenzialità istituzionali, sia in termini di risorse associative, umane presenti nelle comunità locali, con l'obiettivo di rimuovere gli ostacoli di svantaggio sopratutto intellettuale, fisico, economico, culturale e le barriere sociali, etniche, di età, di genere.


Ad Arzano, è stato presentato dalla Università Popolare Galeno il 2° corso di formazione per assistente familiare, figura più comunemente conosciuta come badante. Molto spesso, nella nostra realtà, questa figura è ricoperta da persone di origine extracomunitaria che, senza alcuna attitudine assistenziale, aiutano i nostri anziani, ha ribadito il presidente dell’Università Galeno prof. Salvatore Marino.

Il corso si terrà presso il Centro Servizi Alpha, sito in Arzano (NA) alla via Annunziata, 105 raggiungibile facilmente sia da Casoria e da tutti i comuni limitrofi e vedrà la partecipazione di numerosi docenti che forniranno ai partecipanti delucidazioni in merito agli aspetti legali ed essenziali nozioni di base di tipo sociologico, relazionale e psicosociale. Evento è stato già patrocinato dall’ASL Napoli2nord.

Per partecipare al corso di formazione è possibile chiedere informazioni all’indirizzo mail Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.  o al numero tel. 3283072844.

Ultimo aggiornamento Domenica 11 Gennaio 2015 08:41
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 3

Salute nella tua Regione

Mappa dell'Italia Puglia Molise Campania Abruzzo Marche Lazio Umbria Basilicata Toscana Emilia Romagna Calabria

Newsletter